CATASTO IMPIANTI TERMICI E “BOLLINO” REGIONALE

 

 

I documenti attestanti l’efficienza energetica dell’apparecchio devono essere inviati periodicamente telematicamente al catasto regionale degli impianti termici di climatizzazione invernale ed estiva pagando il “bollino unico Regione Liguria” di euro 24.

 

La periodicità dell’invio da parte del manutentore varia a seconda del tipo di generatore e della sua età, dal collaudo dell'apparecchio sino al 15 anno viene applicato ogni 4 anni, dopo di che ogni 2 anni.

 

Nella sezione sviluppo sostenibile del sito www.banchedati.ambienteinliguria.it  è possibile con il proprio codice catasto e codice fiscale controllare la situazione del proprio impianto.

 

Vi invitiamo ad informarvi presso la Ns. segreteria per avere maggiori informazioni anche sul pagamento del Bollino del vostro impianto di condizionamento, visitare il sito www.ambienteliguria.it oppure leggere il vademecum per i cittadini per avere ulteriori indicazioni.

 

ISPEZIONI E SANZIONI

 


La Regione Liguria demanda agli enti locali le ispezioni necessarie all’osservanza delle norme.

 

Qualora non si sia trasmesso l’ allegato di efficienza energetica comprensivo di " bollino unico Regione Liguria", la visita ispettiva avrà un costo che varia dai 150 ai 400 euro

 

Qualora il responsabile dell’impianto non esegua le operazioni di controllo e manutenzione ai fini della sicurezza delle persone e delle cose sono previste sanzioni a partire da 500 a 3.000 euro